Comune di Chiusa Sclafani

Segretario

            Avv. Placido Leone
                Telefono: 091/8353538
                 e-mail: segretariocomunale@comune.chiusasclafani.pa.it  





RUOLO E FUNZIONI DEL SEGRETARIO GENERALE

Nell’Ordinamento degli Enti Locali, il Segretario Generale è un organo monocratico obbligatorio in ogni Comune. E’ un Dirigente del Ministero degli Interni(ex Agenzia Autonoma per la Gestione dell'Albo dei Segretari Provinciali e Comunali) legato da un rapporto di dipendenza funzionale con il Comune dove presta la propria attività ed ove è posto al vertice dell´Organizzazione.
Il ruolo del Segretario Generale è definito per legge, in particolare dagli articoli 97-106 del Testo Unico sull'ordinamento degli Enti locali (TUEL), approvato con Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267.
Le funzioni del Segretario Generale sono elencate dall'articolo 97 del TUEL, come integrate, ai sensi della stessa disposizione, dallo Statuto, dai Regolamenti comunali e da quelle eventualmente conferitegli dal Sindaco.

Art. 24 dello Statuto Comunale  - Il Segretario comunale
1. Il Segretario comunale, nel rispetto delle direttive allo stesso impartite dal Sindaco, da cui dipende funzionalmente, svolge le funzioni attribuitegli dalla legge, dal presente statuto, dai regolamenti e dal Sindaco.
2. In caso di mancata nomina del Direttore generale, il Segretario comunale:
a) sovrintende e coordina i capi settore ed i responsabili dei servizi;
b) stabilisce i criteri per assicurare uniformità ai procedimenti necessari all’istruttoria delle deliberazioni da parte dei funzionari competenti;
c) cura gli atti e le procedure attuative delle deliberazioni unitamente al responsabile del servizio preposto;
d) promuovere eventuali indagini e verifiche volte ad accertare la correttezza amministrativa nello svolgimento dei compiti da parte dei responsabili di area e di servizio, nonché a migliorarne l’efficienza e l’efficacia;
e) autorizza i congedi ordinari, i permessi e le missioni ai responsabili di area e vista le autorizzazioni rilasciate dai predetti ai dipendenti agli stessi assegnati;
f) autorizza, su proposta del responsabile di area, le prestazioni di lavoro straordinario del personale;
g) dirige l’ufficio per i procedimenti disciplinari e adotta le sanzioni disciplinari fino al richiamo scritto ed alla censura;
h) provvede all’emanazione di direttive e ordini.